Giovedì il big match dell’AHL tra Renon e Jesenice

Giovedì sera i campioni d’Italia del Renon sfideranno a Collalbo, nel big match dell’ottava giornata dell’Alps Hockey League, gli sloveni dello Jesenice. La supersfida all’Arena Ritten inizia alle ore 20.

I “Buam” e lo Jesenice sono da anni una delle big del campionato. Mentre il Renon, dopo un’estate in piena rivoluzione, sta ancora cercando la sua vera identità, i rosso-neri sono già sui loro altissimi livelli. I campioni sloveni in sette uscite stagionali hanno conquistato ben 15 punti ed occupano attualmente la quarta posizione nell’AHL. Lo Jesenice è in un buon momento, come dimostrano anche gli ultimi due risultati, dove hanno spazzato via le formazioni austriache del Kitzbühel e Klagenfurt II con il punteggio di 4:1 e 9:1. La squadra allenata da coach Glavic ha ottimi numeri realizzativi. Sono infatti 31 i gol segnati dei Red Steelers (secondi dietro al Lustenau a quota 39), mentre in soli 14 occasioni gli avversari hanno superato il muro difensivo dello Jesenice, che vale la quinta migliore difesa del campionato. Il Renon arriva a questa sfida dopo il bel successo ottenuto in trasferta per 2:1 sul ghiaccio del Cortina. Domani la squadra di Lehtonen cercherà la seconda vittoria consecutiva, impresa ancora mai riuscita quest’anno. Andreas Lutz e compagni dovranno però fare molta attenzione a Tadej Cimzar. Il 26enne slovene sta attraversando un momento magico ed in sette partite ha già messo a segno 13 punti, segnando ben 10 gol.

I numeri parlano per il Renon

Lo Jesenice è un avversario molto ostico per il Renon. Questo lo dimostrano anche i numeri: finora i campioni d’Italia e gli sloveni si sono affrontate 10 volte, con un bilancio di 6 a 4 vittorie a favore dei “Buam”. L’anno scorso le due squadre si sono affrontate anche nella semifinale dell’AHL, dove il Renon si è imposto nella serie al meglio delle cinque partite per 3:1. La partita di domani sera è anche un po’ l’antipasto in vista del secondo turno della Continental Cup, dove il Renon sfiderà il 19 ottobre a Collalbo all’esordio proprio gli sloveni.

Riku Lehtonen giovedì dovrà rinunciare al solito Radovan Gabri, il resto della squadra si presenta invece al gran completo. La sfida di Collalbo verrà arbitrato da Daniel Gamper e Andrea Moschen, assistiti da Blaz Javornik e Gregor Rezek.

 

Alps Hockey League, 8° giornata, giovedì 11 ottobre 2018

ore 19.30: EK Zeller Eisbären – SG Cortina (mercoledì 10 ottobre)
ore 19.30: EC Kitzbühel – HC Milano (mercoledì 10 ottobre)
ore 20.00: WSV Wipptal Broncos – Klagenfurt II
ore 20.00: HC Val Pusteria – EHC Lustenau
ore 20.00: Rittner Buam – HDD Jesenice
ore 20.30: Asiago Hockey – HC Gherdeina

 

La classifica dell’Alps Hockey League dopo sette giornate

1. HC Val Pusteria 21 punti
2. EHC Lustenau 18
3. Asiago Hockey 18
4. HDD Jesenice 15
5. HK Olimpija 15
6. WSV Wipptal Broncos 14 (-1 partita)
7. Red Bull Juniors 12
8. VEU Feldkirch 11
9. Rittner Buam 9 (-1 partita)
10. SG Cortina 9
11. EC Kitzbühel 7 (-1 partita)
12. HC Gherdeina 6
13. EK Zeller Eisbären 5 (-1 partita)
14. EC Bregenzerwald 3
15. Fassa Falcons 2 (-1 partita)
16. EC Klagenfurt II 2
17. HC Milano 1 (-2 partite)