Il Renon batte il Cortina e conquista i primi tre punti in trasferta

Prima vittoria stagionale in trasferta per i campioni d’Italia del Renon. Nella sesta giornata dell’Alps Hockey League, i “Buam” si sono imposti allo Stadio Olimpico di Cortina sui padroni di casa con il punteggio di 2:1.

Quest’anno in campionato la squadra di Lehtonen, non considerando la vittoria di giovedì nella Supercoppa, non ha ancora vinto in trasferta. Finora erano tre le sconfitte esterne, subite dal Lustenau, Val Pusteria e Ljubljana. Il Cortina invece aveva perso le ultime due partite.

I padroni di casa stasera sono partiti meglio. Dopo 12.10 minuti Francesco Adami, porta in vantaggio la formazione veneta. Poi il Renon è la squadra più attiva, però dopo 20 minuti il risultato sorride a favore del Cortina.

All’intervallo l’allenatore dei “Buam”, Riku Lehtonen, sembra aver trovato le giuste parole. Nel periodo centrale il Renon ribalta la partita: al 30° il difensore Andreas Lutz sfrutta un assist di Henrik Eriksson, segnando in doppia superiorità numerica il gol del pareggio. Neanche tre minuti più tardi è proprio l’attaccante svedese che, nuovamente nel powerplay, firma il 2:1 per i campioni d’Italia. Per il 22enne centro è la prima rete in campionato, dopo aver segnato già giovedì nella Supercoppa contro il Milano.

Nell’ultimo drittel gli ospiti di Collalbo controllano il match senza grandi problemi, portando così a casa tre punti preziosissimi. Il Renon si aggiudica questo match molto equilibrato e per la prima volta in questa stagione incassa solamente un gol.

Ora i campioni d’Italia si prepareranno per la prossima, complicata partita di giovedì sera. Alle ore 20 i “Buam” ospiteranno all’Arena Ritten gli sloveni dello Jesenice.

 

SG Cortina – Rittner Buam 1:2 (1:0, 0:2, 0:0)

SG Cortina: Marco De Filippo Roia (Luca Burzacca); Massimo Cordiano-Nick Bruneteau, Federico Lacedelli-Nicholas Trecapelli, Emanuele Larcher-Michael Zanatta, Francesco Taufer-Giacomo Pompanin; Devin Di Diomete-Francesco Adami-Luca Barnabo, Andrea Moser-Toumas Vänttinen-Riccardo Lacedelli, Alessandro Zanatta-Mathieu Ayotte-Ronny De Zanna, Marco Sanna-Giovanni Toffoli-Tommaso Alvera
Coach: Giorgio De Bettin

Rittner Buam: Thomas Tragust (Hannes Treibenreif); Kai Lehtinen-Ivan Tauferer, Christoph Vigl-Imants Lescovs, Alexander Brunner-Andreas Lutz; Olegs Sislannikovs-Henrik Eriksson-Simon Kostner, Philipp Pechlaner-Dan Tudin-Thomas Spinell, Alex Frei-Julian Kostner-Markus Spinell, Kevin Fink- Alexander Eisath-Stefan Quinz
Coach: Riku-Petteri Lehtonen

Arbitri: Federico Giacomozzi, Filip Metzinger (Anze Bergant, Gregor Markizeti)

Reti: 1:0 Francesco Adami (12.10), 1:1 Andreas Lutz (30.44), 1:2 Henrik Eriksson (33.43)

 

La classifica dell’Alps Hockey League dopo sette giornate

1. HC Val Pusteria 21 punti
2. EHC Lustenau 18
3. Asiago Hockey 18
4. HDD Jesenice 15
5. HK Olimpija 15
6. WSV Wipptal Broncos 14 (-1 partita)
7. VEU Feldkirch 11 (-1 partita)
8. Red Bull Juniors 9 (-1 partita)
9. Rittner Buam 9 (-1 partita)
10. SG Cortina 9
11. EC Kitzbühel 7 (-1 partita)
12. HC Gherdeina 6
13. EK Zeller Eisbären 5 (-1 partita)
14. EC Bregenzerwald 3
15. Fassa Falcons 2 (-1 partita)
16. EC Klagenfurt II 2
17. HC Milano 1 (-2 partite)