Master Round: il Renon affronta all’esordio Asiago

Dopo quasi due settimane di pausa il Renon torna giovedì nell’Alps Hockey League, dove affronterà all’esordio della Master Round i neocampioni d’Italia dell’Asiago. Il match è in programma alle ore 20 a Collalbo.

Gli “Stellati”, che in semifinale dell’IHL Serie A hanno eliminati proprio il Renon, si sono laureati lo scorso weekend a Brunico contro il Val Pusteria per la sesta volta nella loro storia campioni d’Italia. Giovedì Renon e Asiago si affronteranno per la sesta volta in stagione: i “Buam” hanno vinto entrambe le sfide nell’AHL, inoltre si sono imposti nel match d’esordio della semifinale Serie A. I veneti si sono invece affermati in Gara 2 e 3 dell’IHL. Domani la squadra di Budaj vuole prendersi la rivincita a Collalbo. “L’Asiago è un’ottima squadra. Dopo aver vinto il titolo è ancora più consapevole dei suoi mezzi. Hanno fatto bene a cambiare allenatore, ora possono ambire a vincere l’AlpsHL. Nella Master Round non puoi sbagliare, saranno 10 partite molto toste. L’obiettivo è entrare nei primi quattro per poi poter iniziare i playoff in casa”, afferma il bomber caldarese Alex Frei, quinto miglior realizzatore della lega con 24 gol segnati.

Nella Master e Qualification Round le 18 squadre dell’AHL si dividono in tre gruppi. Le sei miglior squadre della Regular Season disputeranno la „Master Round“. I detentori del titolo e vincitori della stagione regolare, il Lubiana, inizia con 4 punti bonus. Anche Renon (3), Val Pusteria (2), Cortina (1), Asiago e lo Jesenice (entrambi 0 punti) sono già qualificati per i playoff. Nelle prossime dieci giornate queste squadre si daranno battaglia per il diritto del pick, cioè di scegliere l’avversario per i quarti di finale, che inizieranno il 7 marzo. Le altre 12 squadre saranno invece divise in due gruppi della „Qualification Round“. Dopo un girone d’andata e ritorno, i vincitori dei due gironi staccheranno gli ultimi due biglietti per i quarti di finale.

 

Le partite della Master Round nell‘Alps Hockey League

giovedì 13 febbraio
ore 19.15: HK Olimpija – HDD Jesenice
ore 20.00: Rittner Buam – Asiago Hockey
ore 20.00: HC Val Pusteria – SG Cortina

sabato 15 febbraio
ore 18.00: HDD Jesenice – HC Val Pusteria
ore 20.30: Asiago Hockey – HK Olimpija
ore 20.30: SG Cortina – Rittner Buam

martedì 18 febbraio
ore 19.15: HK Olimpija – SG Cortina
ore 20.00: Rittner Buam – HC Val Pusteria
ore 20.30: Asiago Hockey – HDD Jesenice

giovedì 20 febbraio
ore 19.00: HDD Jesenice – Rittner Buam
ore 20.00: HC Val Pusteria – HK Olimpija
ore 20.30: SG Cortina – Asiago Hockey

sabato 22 febbraio
ore 18.00: HDD Jesenice – SG Cortina
ore 20.00: Rittner Buam – HK Olimpija
ore 20.30: Asiago Hockey – HC Val Pusteria

martedì 25 febbraio
ore 19.15: HK Olimpija – Rittner Buam
ore 20.00: HC Val Pusteria – Asiago Hockey
ore 20.30: SG Cortina – HDD Jesenice

giovedì 27 febbraio
ore 19.15: HK Olimpija – HC Val Pusteria
20.00: Rittner Buam – HDD Jesenice
20.30: Asiago Hockey – SG Cortina

sabato 29 febbraio
ore 18.00: HDD Jesenice – Asiago Hockey
ore 20.00: HC Val Pusteria – Rittner Buam
ore 20.30: SG Cortina – HK Olimpija

lunedì 2 marzo
ore 20.00: HDD Jesenice – HK Olimpija
ore 20.00: Asiago Hockey – Rittner Buam
ore 20.00: SG Cortina – HC Val Pusteria

mercoledì 4 marzo
ore 20.00: HK Olimpija – Asiago Hockey
ore 20.00: Rittner Buam – SG Cortina
ore 20.00: HC Val Pusteria – HDD Jesenice

 

La classifica della Master Round

1. HK Olimpija 4 punti
2. Rittner Buam 3
3. HC Val Pusteria 2
4. SG Cortina 1
5. Asiago Hockey 0
6. HDD Jesenice 0