Master Round: il Renon spazza via l’Asiago per 4-1

Prima vittoria nella prima partita della Master Round per il Renon. Giovedì sera i “Buam” si sono imposti nell’Alps Hockey League a Collalbo, davanti ad oltre 500 spettatori, per 4-1 sui neo-campioni d’Italia dell’Asiago.

L’allenatore del Renon Jozef Budaj ha potuto schierare tutti i suoi miglior giocatori. Stasera i padroni di casa si sono presi anche la rivincita per l’eliminazione nella semifinale dell’IHL Serie A contro gli “Stellati” tre settimane fa. La squadra di Collalbo domina l’incontro fin dall’inizio. Dopo soli 8.19 minuti il Renon passa in vantaggio con il suo topscorer statunitense Matt Lane, che sorprende Frederic Cloutier con una conclusione non imparabile per l’1-0. A 12 secondi dal primo intervallo il difensore Ryan Obuchowski sfrutta un assist di capitan Dan Tudin con un tiro dalla linea blu per il 2-0. Sul meritatissimo doppio vantaggio dei “Buam” si va al primo intervallo.

Il Renon detta i ritmi pure nel periodo centrale ed al minuto 33.35 cala il tris. Tudin vede Stefan Quinz, che trova il facile tap il per il 3-0. Questa rete chiude in anticipo i giochi. All’inizio dell’ultimo drittel l’Asiago prova disperatamente a riaprire il match con Federico Benetti, ma a 12 minuti dalla sirena ci pensa ancora una volta Quinz a battere Cloutier in superiorità numerica con un tiro preciso per il 4-1. Poi non succede più nulla, il Renon gioca con il cronometro.

Grazie a questi tre punti i “Buam” passano anche subito in testa alla classifica della Master Round con sei punti, con una lunghezza di vantaggio sul Val Pusteria. La squadra di Budaj disputerà la prossima partita di campionato già sabato 15 febbraio in trasferta a Cortina. Il match inizia alle ore 20.30.

 

Rittner Buam – Asiago Hockey 4:1 (2:0, 1:0, 1:1)

Rittner Buam: Kevin Lindskoug (Hannes Treibenreif); Marco Marzolini-Randy Gazzola, Ryan Obuchowski-Andreas Lutz, Christoph Vigl-Radovan Gabri, Alexander Brunner-Adam Giacomuzzi; Alex Frei-Matt Lane-Simon Kostner, Stefan Quinz-Dan Tudin-Markus Spinell, Philipp Pechlaner-Julian Kostner-Thomas Spinell, Kevin Fink-Alexander Eisath-Manuel Öhler
Coach: Jozef Budaj

Asiago Hockey: Frederic Cloutier (Luca Stevan); Chad Pietroniro-Cameron Ginnetti, Lorenzo Casetti-Phil Pietroniro, Francesco Forte-Alexander Gellert; Steven McParland-Marco Rosa-Jose Magnabosco, Davide Dal Sasso-Luigi Caporusso-Vincent Loschiavo, Marek Vankus-Michele Stevan-Federico Benetti, Edoardo Lievore
Coach: Petri Mattila

Arbitri: Alex Lazzeri, Andrea Moschen (Alessio Bedana, Antonio Piras)

Reti: 1:0 Matt Lane (8.19), 2:0 Ryan Obuchowski (19.48), 3:0 Stefan Quinz (33.35), 3:1 Federico Benetti (42.06), 4:1 Stefan Quinz (48.28)

 

La classifica della Master Round

1. Rittner Buam 6 punti
2. HC Val Pusteria 5
3. HK Olimpija 4
4. HDD Jesenice 3
5. SG Cortina 1
6. Asiago Hockey 0