AHL: i Rittner Buam ospitano il Lustenau

Altro compito difficile per i Rittner Buam nell’Alps Hockey League. Sabato sera i campioni d’Italia se la vedranno a Collalbo, alle ore 20, con il Lustenau, attuale quarta forza del campionato.

Il Renon sta andando alla grande e ieri, dopo il successo in trasferta per 5-3 contro l’Asiago, ha festeggiato la 14° vittoria stagionale, la sesta nelle ultime sette uscite. Con 42 punti conquistati in 20 partite, la squadra di Saavalainen si trova al secondo posto, a pari punti con il Val Pusteria, ed a due lunghezze dalla capolista Lubiana. I campioni d’Italia cercano di sfruttare il loro ottimo momento anche contro il Lustenau. Ma non sarà facile. Gli austriaci occupano il quarto posto e vantano appena un punto in meno rispetto al duo altoatesino. Anche il Lustenau è “on fire”: sono infatti 12 i successi nelle ultime 13 giornate. L’ultima sconfitta risale oltre un mese fa, il 1° novembre, quando Chris D’Alvise e compagni sono stati superati a sorpresa dai Vienna Capitals Silver per 4-2. Poi solo vittorie, ben otto di fila. Che il Lustenau sia una squadra da temere, lo sa anche l’allenatore dei “Buam”, Janne Saavalainen: “Sapevo già prima dell’inizio di stagione che il Lustenau darà fastidio a tutte le big. Loro giocano un bellissimo hockey, domani serve una grande prestazione, altrimenti vai a casa con zero punti. Siamo felici per quanto fatto ieri su un ghiaccio molto difficile come quello dell’Asiago, ma noi pensiamo subito al prossimo ostacolo e cerchiamo di allungare la nostra striscia positiva”.

Renon e Lustenau domani s’incontrano per la 10° volta. Il bilancio parla nettamente per il Renon con 8 vittorie ed appena una sconfitta subita. I campioni d’Italia si sono aggiudicati anche l’andata in Austria, dopo un’incredibile rimonta, per 5-4 all’overtime. Fino al 24°minuto il Renon era sotto per 4-0, poi ha ribaltato il match, imponendosi ai tempi supplementari grazie al gol decisivo di Julian Kostner. Saavalainen dovrà fare a meno di Alexander Brunner e Manuel Öhler, entrambi impegnati con la Nazionale Under 20 fino al 20 dicembre. Dal resto, squadra al gran completo.

 

Alps Hockey League, 21° giornata, sabato 7 dicembre 2019

ore 19.30: VEU Feldkirch – Wipptal Broncos
ore 19.30: EC Bregenzerwald – Fassa Falcons
ore 20.00: Rittner Buam – EHC Lustenau
ore 20.30: HC Gherdeina – HC Val Pusteria
ore 20.30: SG Cortina – EC Kitzbühel

 

La classifica dell’Alps Hockey League dopo 20 giornate

1. HK Olimpija 44 punti
2. Rittner Buam 42
3. HC Val Pusteria 42
4. EHC Lustenau 41 (+1 partita)
5. VEU Feldkirch 35 (-2 partite)
6. EK Zeller Eisbären 34
7. Asiago Hockey 34 (+1 partita)
8. SG Cortina 33 (-1 partita)
9. Fassa Falcons 33 (-2 partite)
10. HC Gherdeina 33
11. Wipptal Broncos 30
12. Red Bull Juniors 28 (+1 partita)
13. HDD Jesenice 27 (-1 partita)
14. EC Klagenfurt II 20
15. EC Kitzbühel 19 (-2 partite)
16. Vienna Capitals Silver 18
17. EC Bregenzerwald 15 (-1 partita)
18. Steel Wings Linz 3