Il Renon fa visita al fanalino di coda Linz

Nella 16° giornata dell’Alps Hockey League i campioni d’Italia del Renon fanno visita alla seconda squadra del Linz. La gara si disputa giovedì sera alle ore 19 nella “Eisarena” di Linz. I Buam attualmente sono quarti in classifica con 30 punti, mentre il Linz è il fanalino di coda del campionato con soli due punti all’attivo.

Sabato il Renon si è imposto in casa contro i Red Bull Juniors facilmente per 4-1, festeggiando così il 10° successo stagionale, il secondo consecutivo. In classifica, la formazione di Saavalainen ha quattro punti di ritardo sulla capolista Asiago, che però ha disputato un incontro in più. Con un eventuale successo contro il Linz il Renon rimarrebbe nei “Big Four” del campionato. Domani i campioni d´Italia potranno presentarsi in Austria al gran completo.

Gli Steel Wings Linz, seconda squadra del Linz che milita nell’EBEL, stanno faticando nella loro prima stagione in AHL. Con appena due punti conquistati si trovano da soli all’ultimo posto in classifica, stccatissimo dalla penultima Bregenzerwald. Nelle 14 gare disputate finora, gli austriaci non hanno ancora mai vinto nei tempi regolamentari, una volta hanno vinto all’overtime, mentre sono stati sconfitti per ben 13 volte. Linz vanta con 16 reti realizzate e 70 subite il peggior attacco e la seconda peggior difesa dell’AHL. Per Linz sarà difficile resistere agli attacchi del Renon, che ha già segnato 66 gol in questa stagione, record della lega.


Alps Hockey League, 16° giornata, giovedì 21 novembre 2019

ore 13.30: Vienna Capitals Silver – HC Gherdeina
ore 19.00: HDD Jesenice – Wipptal Broncos
ore 19.00: Steel Wings Linz – Rittner Buam
ore 19.15: Red Bull Juniors – EC Bregenzerwald
ore 19.30: EC Kitzbühel – HK Olimpija
ore 19.30: EC Klagenfurt II – Fassa Falcons
ore 20.00: HC Val Pusteria – Asiago Hockey
ore 20.30: SG Cortina – EHC Lustenau


La classifica dell’Alps Hockey League dopo 15 giornate

1. Asiago Hockey 34 punti (+1 partita)
2. HC Val Pusteria 33
3. HK Olimpija 32
4. Rittner Buam 30
5. SG Cortina 30 (-1 partita)
6. EHC Lustenau 27 (+1 partita)
7. HC Gherdeina 26 (-1 partita)
8. EK Zeller Eisbären 25
9. VEU Feldkirch 24 (-2 partite)
10. Wipptal Broncos 24 (+1 partita)
11. HDD Jesenice 21
12. Fassa Falcons 18 (-2 partite)
13. EC Kitzbühel 17 (-1 partita)
14. EC Klagenfurt II 17 (+1 partita)
15. Red Bull Juniors 16 (+1 partita)
16. Vienna Capitals Silver 12 (-1 partita)
17. EC Bregenzerwald 11
18. Steel Wings Linz 2 (-1 Partita)