Alperia Cup: il Renon si arrende al Bolzano per 5-2

I campioni d’Italia del Renon hanno perso domenica sera a Bolzano l’ultima amichevole del precampionato contro l’HCB Alto Adige per 5-2. I “Buam” chiudono cosi la pre-season con quattro vittorie (due contro i Wipptal Broncos, 6-3 sul Waterloo e 5-2 sul Val Pusteria) ed una sconfitta.

Quella di oggi era anche la terza ed ultima partita dell’Alperia Cup. Il Bolzano si è aggiudicato, dopo il successo di oggi, per la quarta volta il trofeo con sei punti. Alle spalle della formazione biancorossa i “Buam” a quota tre punti, mentre il Val Pusteria si è piazzato alla terza posizione con zero punti. L’HCB Alto Adige, in questo avvio di stagione, ha già dimostrato di essere in gran forma, come confermano gli ottimi risultati ottenuti nella prestagione (solo vittorie). Anche oggi Clayton Beddoes ha schierato tutti i suoi miglior giocatori, tranne il portiere titolare Leland Irving. Spazio così al backup Justin Fazio. Il Renon si è invece presentato nuovamente al gran completo.

La formazione di Collabo parte fortissimo e sfiora due volte il gol del vantaggio, ma sia Markus Spinell che Julian Kostner vengono fermati dall’attento Fazio. Al 10° minuto il Bolzano ci prova con Luca Frigo, ma il suo tiro non trova lo specchio di Kevin Lindskoug. Dopo 16.40 minuti i “Foxes” passano in vantaggio con il neo-arrivato Anthony Bardaro, che segna un gran gol che vale l’1-0 biancorosso. Solamente 31 secondi più tardi Sebastian Sylvestre trova la rete del raddoppio. L’assist vincente porta la firma dell’ex Renon Ivan Tauferer. Su questo punteggio si chiude anche la prima frazione di gioco.

Nella ripresa passano 21 secondi ed i campioni d’Italia accorciano le distanze con Radovan Gabri, che batte Justin Fazio nell’uno contro uno. Neanche tre minuti più tardi il neo-difensore del Renon, Randy Gazzola, sfrutta un assist al bacio di Matt Lane per il gol del pareggio. Così la partita si è improvvisamente riaperta. Al minuto 31.23 ci pensa nuovamente Sylvestre a riportare i “Foxes” sul 3-1. Poco dopo Jamie Arniels cala il poker in doppia superiorità numerica.

Poche emozioni nel terzo drittel. Ad un minuto dalla sirena Saavalainen toglie Linskoug per un sesto giocatore. Ma non basta: a 40 secondi dalla fine Domenic Alberga segna nella porta vuota il 5-2 finale. Il premio del “Man of the match” va al centro Matt Lane ed al fortissimo Sebastien Sylvestre.

Mercoledì la finale della Supercoppa Italiana contro il Caldaro

La partita contro il Bolzano era anche l’ultimo test in vista dell’avvio della nuova stagione. I “Buam” si contenderanno l’11 settembre a Collalbo il primo titolo stagione, la Supercoppa Italiana, contro il Caldaro. Nell’Alps Hockey League il Renon sarà invece impegnato il 14 settembre sul ghiaccio del Lustenau.

 

HCB Alto Adige – Rittner Buam 5:2 (2:0, 2:2, 1:0)

HCB Alto Adige: Justin Fazio (Frederic Cloutier); Stefano Marchetti-Kevin Spinozzi, Dennis Robertson-Ivan Tauferer, Tim Daly-Daniel Glira; Colton Hargrove-Sebastien Sylvestre-Stefano Giliati, Angelo Miceli-Anton Bernard-Anthony Bardaro, Ivan Deluca-Domenic Alberga-Luca Frigo, Daniel Catenacci-Jamie Arniel
Coach: Clayton Beddoes

Rittner Buam: Kevin Lindskoug (Hannes Treibenreif); Radovan Gabri-Randy Gazzola, Marco Marzolini-Christoph Vigl, Alexander Brunner-Manuel Öhler, Ryan Obuchowski-Andreas Lutz; Alex Frei-Matt Lane-Simon Kostner, Philipp Pechlaner-Julian Kostner-Markus Spinell, Kevin Fink-Alexander Eisath-Adam Giacomuzzi, Stefan Quinz-Dan Tudin-Thomas Spinell
Coach: Janne Saavalainen

Reti: 1:0 Anthony Bardaro (16.40), 2:0 Sebastien Sylvestre (17.11), 2:1 Radovan Gabri (20.17), 2:2 Randy Gazzola (23.14), 3:2 Sebastien Sylvestre (31.23), 4:2 Jamie Arniel (34.14), 5:2 Domenic Alberga (59.20)

I risultati dell’Alperia Cup

1° partita: Rittner Buam – HC Val Pusteria 5:2
2° partita: HC Val Pusteria – HCB Alto Adige 1:3
3° partita: HCB Alto Adige – Rittner Buam 5:2

Classifica Alperia Cup

1. HCB Alto Adige (8:3) 6 punti
2. Rittner Buam (8:7) 3
3. HC Val Pusteria (3:8) 0