Il Renon si presenta: “Abbiamo grandi obiettivi”

Tutto pronto in casa Renon per la quarta stagione dell’Alps Hockey League. La società dell’altopiano ha presentato venerdì pomeriggio nell’ambito di una conferenza stampa, tenutasi presso il Parkhotel Holzner a Soprabolzano, la nuova squadra e le ambizioni per questo inverno.

Dopo aver conquistato l’anno scorso il double tra Serie A e Supercoppa ed essere stato eliminato di misura nei quarti di finale AHL contro i poi vincitori del Lubiana, il Renon è ora pronto a confermarsi anche nella stagione 2019-20. Il presidente dei “Buam”, Thomas Rottensteiner, intraprende la strada. “Anche quest’anno siamo una squadra giovane ed in questa direzione vogliamo proseguire. Abbiamo tenuto alcuni giocatori esperti trovando un ottimo mix tra veterani e giovani. In questa stagione puntiamo come sempre anche sul nostro grandissimo vivaio. Gli obiettivo sono chiari: vogliamo raggiungere i quarti di finale dei playoff, lottare per lo scudetto e superare il secondo turno in Continental Cup a Collalbo.”

Il cammino di Tudin e compagni in AHL inizierà il prossimo sabato, 14 settembre in trasferta sul ghiaccio del Lustenau. Subito uno scontro difficile, dunque, per il team del neo coach Janne Saavalainen: “L’inizio del campionato è duro. Noi abbiamo ingaggiato un ottimo portiere come Kevin Lindskoug, anche gli altri ragazzi sono pronti per questa avventura nell’AHL. Sono sicuro che ci possiamo togliere delle grandi soddisfazioni.”

Anche il direttore sportivo dei “Buam”, Adolf Insam, non si nasconde dal fatto che il Renon vuole puntare nuovamente in alto: “Con Saavalainen abbiamo preso un ottimo allenatore, che ha tutto per raggiungere i nostri obiettivi stagionali. Puntiamo sulla tripletta tra Scudetto, Supercoppa Italiana ed il passaggio alla semifinale di Continental Cup.”

 

Renon ospita ancora una volta la Continental Cup

Infatti, nella stagione del Renon non ci sarà però solo il campionato, ma ancora una volta anche l’avventura in Continental Cup. Collalbo, che nel 2014, 2016 e 2017 ha già ospitato le semifinali e tre anni fa pure la Finale, è stata scelta anche questa volta. Il Renon ha voluto fortemente ospitare nuovamente un turno della Continental Cup, ma per motivi organizzativi, i “Buam” dovranno iniziare la loro avventura sul palcoscenico internazionale come l’anno scorso già al secondo turno: così la formazione dell’altopiano sfiderà dal 18 al 20 ottobre in casa nel Gruppo D gli ungheresi del Ferencvarosi TC, i concorrenti sloveni e campioni in carica dell’AHL, il Lubiana, e la vincente del girone B. Inoltre il Renon cerca anche di difendere i due titolo conquistati nella passata stagione, ovvero lo Scudetto e la Supercoppa Italiana. Quest’ultimo trofeo si assegna già il prossimo mercoledì a Collalbo nella sfida contro i campioni della Coppa Italia del Caldaro.

Quest’anno la rosa del Renon è stata ulteriormente rinforzata. Oltre a numerose conferme, la squadra di Saavalainen ha aggiunto anche tanti nuovi elementi come l’estremo difensore Kevin Lindskoug, i tre difensori Marco Marzolini, Randy Gazzola e Ryan Obuchowski così come l’attaccante statunitense Matt Lane. Come da tradizione, la società ha deciso che anche quest’anno tutte le partite casalinghe si disputeranno alle ore 20. L’abbonamento stagionale dei “Buam” può essere ancora comprato. Per ulteriori informazioni si può visitare la homepage: https://abo.rittnerbuam.com/

Domenica derby altoatesino contro l’HC Bolzano

Dopo la convincente vittoria casalinga per 5-2 ottenuta sul Val Pusteria, il Renon domenica giocherà la sua ultima partita prestagionale. I “Buam” faranno visita alle ore 19.30 nell’ultima sfida dell’Alperia Cup all’HC Bolzano Alto Adige. L’anno scorso i “Buam” si sono dovuti arrendere a Collalbo di misura per 4-3 ai biancorossi.