Il Renon torna in AHL ed affronta il Vienna

Dopo gli impegni della Nazionale, il Renon ritorna domani nell’Alps Hockey League. Giovedì sera i campioni d’Italia affronteranno a Collalbo i Vienna Capitals Silver. Il match inizia alle ore 20.

Dopo 12 giorni di pausa, i Buam ritornano cosi in AHL. La squadra di Saavalainen occupa dopo 13 giornate la sesta posizione in classifica con 24 punti. Domani c’è da superare l’ostacolo Vienna: la seconda squadra della formazione EBEL sta deludendo nella sua prima stagione in AHL e si trova appena alla 16° posizione in classifica con 12 punti conquistati in altrettante uscite. Inoltre la compagine austriaca vanta con 24 reti segnate il secondo peggior attacco della lega. Il Renon non ha invece problemi a trovare il via del gol: sono infatti già 55 le reti realizzate da Frei e compagni, record dell’AHL.

Domani i campioni d’Italia puntano nuovamente sul fattore ghiaccio: in sei partite casalinghe, il Renon ha conquistato 13 dei 18 punti in palio. I Buam giocheranno quattro delle prossime cinque gare a Collalbo: dopo Vienna, sabato arriva il Salisburgo, poi il Renon farà visita al Linz. Successivamente i Buam ospiteranno il Kitzbühel e lo Jesenice. “Ci attendono quattro partite molto dure, dopodiché facciamo un primo bilancio. Sicuramente le fatiche della Continental Cup si sono viste, abbiamo giocato qualche brutta partita. A volte eravamo anche troppi offensivi, che ci è costato qualche punto. Ma siamo comunque sodisfatti con questo inizio di stagione, quest’anno il campionato è equilibratissimo. Il Vienna è una squadra molto giovane, ma non possiamo sottovalutarli”, afferma il direttore sportivo del Renon, Adolf Insam.

Mentre il Renon è reduce da tre sconfitte nelle ultime quattro gare, il Vienna cerca domani la terza vittoria di fila. Gli austriaci hanno vinto le ultime due uscite casalinghe contro Salisburgo e Lustenau. Per quanto riguarda la formazione, coach Janne Saavalainen può contare sul suo roster completo.

 

Alps Hockey League, 14° giornata, giovedì 14 novembre 2019

ore 19.15: HK Olimpija – EK Zeller Eisbären
ore 19.15: Red Bull Juniors – HC Gherdeina
ore 20.00: HC Val Pusteria – EC Bregenzerwald
ore 20.00: Rittner Buam – Vienna Capitals Silver
ore 20.30: SG Cortina – Wipptal Broncos

 

La classifica dell’Alps Hockey League dopo 13 giornate

1. Asiago Hockey 31 punti (+2 partite)
2. HC Val Pusteria 30 (+1 partita)
3. HK Olimpija 28
4. HC Gherdeina 26
5. SG Cortina 25 (-1 partita)
6. Rittner Buam 24
7. Wipptal Broncos 24 (+1 partita)
8. VEU Feldkirch 24
9. EK Zeller Eisbären 22
10. EHC Lustenau 21 (+1 partita)
11. HDD Jesenice 18
12. Fassa Falcons 18
13. EC Klagenfurt II 17 (+2 partite)
14. EC Kitzbühel 14 (-1 partita)
15. Red Bull Juniors 13 (+1 partita)
16. Vienna Capitals Silver 12 (-1 partita)
17. EC Bregenzerwald 11 (+1 partita)
18. Steel Wings Linz 2